Costellazioni sistemiche integrate


TEATRO DELLE EMOZIONI

 

Costellazioni sistemiche archetipiche

e Metamedicina

 

 

 

Occorre cicatrizzare la ferita originaria, liberarsi dai condizionamenti fetali, da quelli famigliari e  da quelli sociali. (La danza della realtà, A. Jodorowsky)

 

 

Le Costellazioni sistemiche Integrate, uniscono le visioni e l’esperienza di  B. Hellinger, A. Jodorowsky, J. Hillman in un’ottica di complementarietà delle possibilità  contenute in ciascun metodo, con il desiderio di ampliare le potenzialità umane attraverso  la multidimensionalità di questi  metodi.

L’approccio archetipico e immaginale, applicato alle Costellazioni familiari, ci permette di uscire dal carattere individuale della nostra storia, per accedere a una dimensione mitica, che riscatta i nostri avi e per trasformare un destino difficile in una forza.

La Metamedicina applicata alle Costellazioni, permette di contattare il bambino interiore:

  • per ascoltare la sua storia, lasciar emergere le sue immagini interiori, le antiche impronte (archetipi) ed esprimere le sue emozioni,
  • per liberare le memorie cellulari limitanti risalenti all’infanzia,
  • per avviare un processo intenso e profondo di decondizionamento e
  • trasvalutare (dare un valore differente, guardare da una nuova prospettiva) le esperienze traumatiche che ancora condizionano la nostra vita e le nostre scelte.

Finchè nutriamo aspettative e attendiamo che gli "altri" (genitori, compagni, etc.) soddisfino i nostri bisogni, siamo ancora dei bambini feriti.
Sospendere il giudizio, guardare "oltre" l'apparenza delle cose, conoscere l'albero da cui proveniamo, con tutte le ripetizioni, le convinzioni limitanti che ci portiamo dietro, i miti dell'amore che interpretiamo, ci permette di aprire il cuore alla "compassione" e di agire da ADULTI consapevoli.