Costellazioni sistemiche familiari


COSTELLAZIONI FAMILIARI

 

Le origini

 

 

Il metodo delle Costellazioni sistemiche familiari è stato ideato da Bert Hellinger negli anni '70. Laureato in filosofia, teologia, pedagogia e psicoterapia, ha lavorato per 16 anni come missionario cattolico presso gli Zulu in Sudafrica. Questo metodo nasce dall’integrazione di vari approcci psicologici, come la gestalt, l’analisi transazionale, lo psicodramma, l’ipnosi eriksoniana, con lo sciamanesimo e le nuove scoperte della fisica quantistica.

 

Cosa sono le Costellazioni Sistemiche

E’ una metodologia che porta al riconoscimento delle dinamiche nascoste e delle disfunzioni che possono essere presenti sia nella famiglia d'origine che nella famiglia attuale. Può essere usata anche nelle aziende o in team lavorativi.

La famiglia, il lavoro e l'azienda sono dei sistemi, che hanno leggi proprie che li regolano. Esse guidano il comportamento degli individui e sono in gran parte inconsce. Quando tali leggi vengono violate, uno o più membri del sistema sentono disagio: la loro vita diventa inspiegabilmente difficile, a livello relazionale, affettivo o lavorativo. Le costellazioni svelano ciò che è inconscio e insano; riportano ordine e chiarezza, in brevissimo tempo.

 

Cos’è e come agisce un sistema?

 Un sistema è come una costellazione: un insieme di elementi in interazione, queste interazioni possono essere degli scambi di materia, di energia o d'informazioni.

 Questi scambi costituiscono una comunicazione, alla quale gli elementi reagiscono cambiando di stato o modificando le loro azioni.

 Questa “relazione” tra gli elementi di un sistema, danno all'insieme delle proprietà che non possiedono gli elementi presi individualmente. Si dice allora che " Il tutto è superiore alla somma delle parti".

 In ognuno di questi sistemi ci sono delle forze molto potenti per cui ogni singolo è per così dire responsabile per la parte che gli compete e spesso a sua insaputa, del funzionamento del tutto.

 Cambiando un elemento (o un’informazione) del sistema, tutto il sistema si modifica.

 

Quali sono le leggi che regolano i sistemi?

Secondo la visione delle “Costellazioni sistemiche” di Bert Hellinger:

 

 L’amore: dietro ogni comportamento agisce l’amore (anche nel caso di aborti, suicidi, omicidi, malattia). Questo amore è una forza profonda, che agisce e unisce tutti coloro che appartengono a un sistema di relazioni, al servizio gli uni con gli altri. La forza dell’amore agisce insieme alla forza del distacco e della separazione, il processo di individuazione, necessario. Ciò che fa parte di un insieme può aspirare a separarsi e a unirsi con altro. I problemi nascono quando ci sono dei traumi che bloccano questo processo. Compito del Costellatore è trovare il punto in cui l’amore si è bloccato e il punto in cui si concentra. Arrivare alla radice e trovare la via che porta alla soluzione.

 

 La legge di appartenenza: sostiene che tutti coloro che fanno parte di una famiglia hanno lo stesso diritto di appartenere ad essa. La coscienza collettiva sottostante tale ordine non ammette che qualcuno venga escluso. Quando ciò accade, come ad esempio nell’allontanamento di un membro contro la sua volontà, la coscienza collettiva sceglie un altro membro che sarà costretto a rappresentare colui che è stato escluso. Ciò si vede molto bene nei casi di aborti volontari, dove il figlio non nato viene poi rappresentato da qualcun altro, più facilmente un altro figlio, oppure nei casi di separazioni, dove il figlio avuto con il nuovo partner va a rappresentare il partner precedente, portando in essere tutte le dinamiche che esistevano nella vecchia relazione.

 

 La legge di compensazione. I sistemi, l’anima collettiva non accetta il vuoto. L’esclusione viene espiata nella famiglia. Quando veniamo al mondo siamo già portatori di numerose missioni da compiere: riparare torti subiti, ristabilire equilibri perduti, riscattare pesanti rinunce, ripetere ostinatamente determinate emozioni in nome di legami iinvisibili, obblighi d'amore inconsci, nei confronti dei nostri antenati, così agiamo con la sensazione di avere un vuoto da colmare, un'ingiustizia a cui porre rimedio, un'equilibrio da restaurare. Se prima della nascita la madre ha subito degli aborti, il figlio riceve anche gli incarichi che i genitori avevano proiettato sul figlio non nato.

 

 Le legge dell’ordine (o di priorità) . I genitori sono grandi, i figli sono piccoli. Il fiume non ritorna indietro. Cambiare l’ordine significa andare incontro a problemi: ad esempio quando i genitori non fanno valere la propria autorità, ma si mettono sullo stesso piano dei figli con un atteggiamento “cameratesco” ed eccessivamente confidenziale, questi ne risentono diventando più insicuri e deboli. Allo stesso modo, quando è la donna a comandare nonostante sia l’uomo a lavorare e produrre ricchezza, la famiglia non ha una direzione chiara ed è più debole, soprattutto nei confronti dei figli.

 

"Ciò che accade, accade per Amore e ciò che grazie all'Amore

viene mantenuto può essere sciolto e annullato solo nell'Amore.

C'è un futuro solo per chi è in sintonia con il passato“

 Bert Hellinger

 

 

Paola Biato 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    psicofiaba (mercoledì, 14 maggio 2014 12:34)

    Cosa sono le Costellazioni sistemiche familiari?
    Cos'è e come agisce un sistema?
    Quali sono le leggi che regolano i sistemi?

  • #2

    psicofiaba (venerdì, 11 luglio 2014 14:25)

    Costellazioni familiari e fiabe: il programma di vita segreto.